logo- 100x250

 

 

 

Conclusioni

 

Gli aminoacidi ramificati hanno dimostrato la loro efficienza anche nel ciclismo, a condizione che la loro assunzione sia effettuata con criterio e metodo. Sono totalmente inutili diete iperproteiche, così come l'assunzione di aminoacidi ramificati prima e durante l'allenamento. Invece, la loro assunzione è risultata importate là dove a carichi di lavoro intensi si è associata una dieta ipocalorica. In tali casi, l'integrazione degli aminoacidi ramificati permette di ristabilire un corretto valore di proteine assunte giornalmente, permettendo una migliore capacità di recupero e quindi permettendo all'atleta di svolgere carichi di allenamento che non avrebbe potuto sostenere senza.