logo- 100x250

 

Aminoacidi ramificati integratori a cosa servono benefici e controindicazioni

 

 

 

 

aminoacidi ramificati efficacia reale quello che devi sapere

aminoacidi ramificati integratori a cosa servono benefici e controindicazioni

 

Tra i vari tipi di prodotti abbiamo selezionato un integratore di aminoacidi completo, che accanto ai soliti tre aminoacidi essenziali (Leucina, Isoleucina, Valina), includesse anche i rimanenti elementi sia essenziali che non, con l'inclusione della vitamina B6, che come abbiamo visto è importante per l'assimilazione degli stessi.

 

Il test

 

Non è facile valutare l'efficacia di un prodotto come gli aminoacidi ramificati e noi siamo una rivista, non un centro di ricerca farmaceutica. Il nostro test, quindi, non vuole mettere in discussione i test di laboratorio, ma abbiamo voluto, nei limiti del possibile, valutare l'efficacia del prodotto nelle normali condizioni d'uso. Abbiamo utilizzato alcuni testers che si sono impegnati a seguire un dato regime alimentare ed un protocollo di allenamenti specifico. Abbiamo quindi suddiviso gli atleti in gruppi in cui alcuni assumevano gli aminoacidi ramificati, altri no, altri ancora un semplice placebo. Gli atleti hanno tutti eseguito lo stesso programma di allenamento e sono stati suddivisi come segue:

 

1- regime alimentare adeguato all'allenamento ed assunzione di aminoacidi ramificati dopo l'allenamento

 

2- regime alimentare adeguato all'allenamento ed assunzione di aminoacidi ramificati prima, durante e dopo l'allenamento

 

3- regime alimentare adeguato all'allenamento ed assunzione di un placebo dopo l'allenamento

 

4- regime alimentare adeguato all'allenamento ed assunzione di un placebo prima, durante e dopo l'allenamento

5- regime alimentare ipocalorico ed assunzione di aminoacidi ramificati dopo l'allenamento

6- regime alimentare ipocalorico ed assunzione di aminoacidi ramificati prima, durante e dopo l'allenamento

 

7- regime alimentare ipocalorico ed assunzione di un placebo dopo l'allenamento

 

8- regime alimentare ipocalorico ed assunzione di un placebo prima, durante e dopo l'allenamento

 

9- regime alimentare adeguato all'allenamento senza assunzione di alcun integratore

 

10- regime alimentare ipocalorico senza assunzione di alcun integratore

 

In tutti i casi abbiamo raccolto le impressioni degli atleti e verificato il loro stato di forma attraverso l'andamento degli allenamenti. Per la quantità di assunzione ci siamo comportati come segue: nei casi in cui il regime alimentare era ipocalorico abbiamo integrato una quantità aminoacidi ramificati tale da tornare ad un regime normocalorico per quanto riguarda l'assunzione di proteine. In pratica i soggetti con dieta ipocalorica assumevano la stessa quantità di proteine dei soggetti con dieta normocalorica. Questi ultimi, invece, avevano una dieta iperproteica, dovuta alla dieta normocalorica e bilanciata nei principi alimentari, ma poi integrata con aminoacidi ramificati che portava ad un aumento delle proteine assunte giornalmente, tale da giungere al valore di 2 grammi di proteine al giorno per kg di peso corporeo.